Privacy Policy Statte, attrezzature sportive – metamor architetti lecce
MENU CLOSE

Statte, attrezzature sportive

Comune di Statte

anno 2019

Il progetto proposto, con livello di progettazione definitiva, dell’area sportiva attrezzata che andrà a sostituire un parcheggio sottoutilizzato all’interno del centro urbano di Statte, pone le basi per una programmazione di interventi in ambito sportivo che portino alla città le attrezzature che sono state individuate dal Forum delle Associazioni Sportive in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Il coinvolgimento della cittadinanza è stato raggiunto attraverso l’organizzazione di un FORUM dal titolo “Tutti insieme per lo sport”, tenutosi presso l’I.C Giovanni XXIII, il 24 settembre 2019, rivolto a tutta la cittadinanza, con lo scopo di ascoltare e raccogliere idee e proposte per gli interventi di potenziamento dell’impiantistica sportiva nel comune di Statte.

L’intervento prevede l’inserimento di due elementi progettuali fondamentali:

  • un complesso di campi e aree attrezzate per le attività sportive;
  • un sistema di aree verdi con il fine di inserire un nuovo servizio ecosistemico urbano.

La proposta di intervento andrà a costituire un’area sportiva attrezzata fortemente integrata con il tessuto urbano circostante e con la stratificazione dei segni della gravina su cui si affaccia la zona. Si tratta di un progetto strategico per l’Amministrazione Comunale in quanto ridisegna un’area che oggi presenta una vitalità potenziale data la presenza di esercizi commerciali, delle scuole elementari poco distanti e soprattutto di una densità abitativa del quartiere circostante che rende la zona particolarmente frequentabile dalle giovani generazioni. L’intento è quello di dare all’intervento un carattere multifunzionale e collocandola come polo aggregativo di notevole impatto sul tessuto sociale della città. Il progetto infatti prevede di rendere l’area completamente pedonale connettendo la parte dedicata allo sport con la porzione di piazza sistemata a verde con giochi, sedute e percorsi, bagni pubblici e di un chiosco da assegnare tramite bando. La parte di piazza a verde è pensata per convertire le superfici che oggi presentano una pavimentazione in asfalto o in masselli di cls in superfici di macroterme e specie erbacee resistenti in modo da aumentare l’area permeabile nei pressi della gravina.

Le aree sportive saranno caratterizzate dall’inserimento di 6 attività pensate per differenti categorie sociali:

  • un campo da basket 3×3;
  • un campo di calcio a 5;
  • un campo da volley (sovrapposto al campo da calcio a 5);
  • un campo per arti marziali all’aperto predisposto per il Taekwondo;
  • una pedana con relativa area di atterraggio per lancio del peso per persone con acondroplasia conforme al regolamento del’Idsf (international dwarf sports federation).
  • due tavoli con sedute per il gioco degli scacchi.